AOC003

1999 - ESAURITO

Un pregevole esempio della tradizione organaria ottocentesca piemontese; l’organo della parrocchiale di Rondissone (To) opera di Amedeo Ramasco nel 1843. Strumento restaurato e ampliato daAlessandro Collino nel 1860 e recentemente restituito alla originaria funzionalità dopo il maldestro tentativo di "riforma" di inizio secolo.
È l’opera di maggiori dimensioni collocata dal Ramasco in Canavese.

Il M° Walter Savant-Levet spazia attraverso le maggiori scuole organistiche europee tra XVII e XVIII secolo.
Musiche di: Balbastre, Clérambault, Raick, Stanley, Muffat, Zipoli, Valerj, Pescetti, Buxtehude, Bach.

  • Bach Johann Sebastian (1685-1750)
    - Menuet in sol magg. BWV116
    - Musette in re magg. BWV126
    - Fughetta super "Von Himmel hoch, da komm ich er" BWV 701
    - Fughetta super "Gottes Sohn ist kommen" BWV 703
    - Fughetta super "Lob sei den allmaechtigen Got" BWV 704
  • Balbastre Claude (1727-1799)
    - Noel "Tous les bourgeois de Chartres"
    - Noel "Votre bonté grand Dieu"
  • Buxtehude Dietrich (1637-1707)
    - Toccata in sol magg. BuxWV164
  • Clérambault Louis Nicolas (1676-1749)
    - dalla Suite du 2éme ton: Plein jeu
    - Duo
    - Trio
    - Caprice sur le grand jeu
  • Muffat Georg (1653-1704)
    - Toccata octava
  • Pescetti Giovanni Battista (1704-1766)
    - Sonata sesta in do min. (allegro ma non presto, moderato, presto)
  • Raick Dieudonné (1703-1764)
    - dalla Suite n. 6: Gavotta
  • Stanley John (1713-1786)
    - Voluntary in la min.
    - Voluntary in do magg.
  • Valerj Gaetano (1760-1822)
    - Sonata terza: rondò grazioso
    - Sonata settima: rondò grazioso
  • Zipoli Domenico (1688-1726)
    - Post Communio co’ flauti
    - All’Offertorio

Demo Audio

Bach Johann Sebastian (1685-1750)
Clérambault Louis Nicolas (1676-1749)
Pescetti Giovanni Battista (1704-1766) - Sonata sesta in do min. (allegro ma non presto, moderato, presto)

Catalogo

In Evidenza

 

Da febbraio  disponibile il Volume 45 della nostra collana, curato dal maestro Rodolfo Bellatti. Un lavoro monografico dedicato a Johann Pachelbell. Inciso su due strumenti in Val Formazza nel corso del 2018.

 

Dopo un ventennale percorso alla riscoperta e alla valorizzazione del nostro prezioso patrimonio organario storico, ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE approda a Vigliano Biellese ad incidere il pregevole nuovo strumento opera della Bottega Organara Dell’Orto & Lanzini a dieci anni esatti dalla sua costruzione, avvenuta nel 2007.

Organo e sassofono nel XIX secolo. Prosegue il percorso di ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE alla riscoperta e alla valorizzazione dell’importante patrimonio organario costituito sul finire dell’Ottocento. Chiesa di S. Bernardo - Campomorone (Ge). Emanuele Fresia e Rodolfo Bellatti.

Holidays for organ: venti  capolavori del repertorio leggero, arrangiati ed eseguiti da Roberto Cognazzo sul Carlo Vegezzi-Bossi 1890 della Chiesa di S. Gaetano da Thiene in Torino. 

Canavese On Line