AOC015

2004

La famiglia Ramasco ha svolto nel XVIII secolo l’importante lavoro di raccordo tra l’organaria tardo secentesca e la svolta di fine settecento, codificando e portando al massimo splendore il modello d’organo settecentesco nei territori piemontesi a nord del fiume Po.
Grazie al recentissimo restauro di una delle opere meglio conservate della famiglia Ramasco, l’organo della Chiesa di S.Antonio aBiella/Chiavazza, si è potuto documentare al meglio l’ideale sonoro di una importante dinastia di organari piemontesi.

Il M° Walter Savant-Levet, propone un’ampia scelta di musiche europee dal ‘600 ai primi anni del XIX secolo che ben valorizzano la fonica dello strumento.
Musiche di: De Arauxo, Cabanilles, Frescobaldi, Froberger, Cavalli, Muffat, Dandrieu, Martini, Gherardeschi, Clementi, Morandi.

 

 

  • Cavalli Francesco (1602-1676)
    - Canzon a tre
  • Clementi Muzio (1752-1832)
    - Fuga dal Requiem KV626 di Mozart
  • Correa de Arauxo Francisco (1583-1654)
    - Segundo tiento de cuarto tono
    - Tres glosas sobre el canto llano a la Inmaculada Conception
    - Tiento de medio registro de baxon
  • Dandrieu Jean-Francois (1682-1738)
    - Noel “Tous les bourgeois de Chartres”
  • Dandrieu Pierre (1665-1733)
    - Noel “Quand le Suveur Jésus-Christ”
  • Frescobaldi Girolamo (1583-1643)
    - Aria detta Balletto
  • Froberger Johann Jakob (1616-1667)
    - Capriccio secondo (dal II libro)
  • Gherardeschi Giuseppe (1759-1815)
    Versetti concertati:
    - Allegro
    - Allegro
    - Pollonese a Risposte
  • Martini Giovanni Battista (1706-1784)
    - Aria con variazioni in mi min.
  • Morandi Giovanni (1777-1856)
    - Rondò con imitazione de’ campanelli
  • Muffat Georg (1653-1704)
    - Ciacona
    - Nova Cyclopeias Harmonica
    - Toccata tertia

Catalogo

In Evidenza

Dopo un ventennale percorso alla riscoperta e alla valorizzazione del nostro prezioso patrimonio organario storico, ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE approda a Vigliano Biellese ad incidere il pregevole nuovo strumento opera della Bottega Organara Dell’Orto & Lanzini a dieci anni esatti dalla sua costruzione, avvenuta nel 2007.

Organo e sassofono nel XIX secolo. Prosegue il percorso di ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE alla riscoperta e alla valorizzazione dell’importante patrimonio organario costituito sul finire dell’Ottocento. Chiesa di S. Bernardo - Campomorone (Ge). Emanuele Fresia e Rodolfo Bellatti.

Holidays for organ: venti  capolavori del repertorio leggero, arrangiati ed eseguiti da Roberto Cognazzo sul Carlo Vegezzi-Bossi 1890 della Chiesa di S. Gaetano da Thiene in Torino. 

Un lavoro monografico dedicato a Dietrich Buxtehude, per acquisto diretto in rete:
http://www.discolandmail.com/catalogo-135010.htm

 

Canavese On Line