AOC38

2015

Nel mondo dell’Arte Organaria piemontese, il 2014 sarà ricordato per due importanti avvenimenti: il 190° anniversario di attività della famiglia Vittino e il termine dei lavori di restauro di quello che possiamo considerare come il capolavoro della famiglia artigiana di Centallo, il monumentale organo della chiesa Collegiata di Sant’Andrea in Savigliano.

Il grandioso strumento collocato da Francesco Vittino nella primavera del 1888, magnifico esempio di “organo di transizione”, rappresenta una tappa fondamentale nel percorso artistico dell’autore, preziosa testimonianza della costante attività di studio e innovazione che i laboratori di Centallo hanno da sempre saputo esprimere.

In questo contesto ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE ha inteso valorizzare lo strumento – conservato intatto – con una monografia dedicata al più grande organista italiano del suo tempo, autore anche del brillante collaudo dello stesso organo, il celebre e acclamato Vincenzo Antonio Petrali: «Il principe degli organisti italiani».

Catalogo

In Evidenza

Dopo un ventennale percorso alla riscoperta e alla valorizzazione del nostro prezioso patrimonio organario storico, ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE approda a Vigliano Biellese ad incidere il pregevole nuovo strumento opera della Bottega Organara Dell’Orto & Lanzini a dieci anni esatti dalla sua costruzione, avvenuta nel 2007.

Organo e sassofono nel XIX secolo. Prosegue il percorso di ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE alla riscoperta e alla valorizzazione dell’importante patrimonio organario costituito sul finire dell’Ottocento. Chiesa di S. Bernardo - Campomorone (Ge). Emanuele Fresia e Rodolfo Bellatti.

Holidays for organ: venti  capolavori del repertorio leggero, arrangiati ed eseguiti da Roberto Cognazzo sul Carlo Vegezzi-Bossi 1890 della Chiesa di S. Gaetano da Thiene in Torino. 

Un lavoro monografico dedicato a Dietrich Buxtehude, per acquisto diretto in rete:
http://www.discolandmail.com/catalogo-135010.htm

 

Canavese On Line