AOC039

2015

A differenza dei precedenti, questo quarto volume di “Viaggio in Italia” non propone un itinerario musicale articolato su più autori, bensì ruota attorno a una figura cardine della musica italiana ed europea della prima metà dell’Ottocento: Gioachino Rossini

Nonostante la sua produzione musicale escluda l’organo, ebbe modo di frequentare assiduamente organisti e organari sia in Italia sia in Francia; il caso più noto è senza dubbio l’autorevole promozione – nella Parigi dei primi anni ’30 – di un giovane organaro destinato ad assurgere alla notorietà mondiale: Aristide Cavaillé-Coll.  Nondimeno le sue musiche – debitamente trascritte e adattate all’organo – entreranno stabilmente a far parte del nostro repertorio organistico; un esempio su tutti, la richiesta di papa Pio IX, quando Rossini era già morto da tempo, di sentire all’organo l’Ouverture della Semiramide.

I brillanti colori e i trascinanti crescendo sono mirabilmente restituiti dal monumentale organo costruito nel 1888 da Francesco Vittino per la Collegiata di S. Andrea in Savigliano.

Catalogo

In Evidenza

Lavoro monografico dedicato a Johann Pachelbell, curato dal maestro Rodolfo Bellatti sugli organi Biderbost 1690c/Carlen 1727 di Antillone di Formazza e Carlen-Walpen 1822-1824 di Baceno.

Acquisto diretto in rete

 

Il Grandioso organo di Strambino, ora disponibile.

Acquisto diretto in rete.

 

 

 

Dopo un ventennale percorso alla riscoperta e alla valorizzazione del nostro prezioso patrimonio organario storico, ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE approda a Vigliano Biellese ad incidere il pregevole nuovo strumento opera della Bottega Organara Dell’Orto & Lanzini a dieci anni esatti dalla sua costruzione, avvenuta nel 2007.

Organo e sassofono nel XIX secolo. Prosegue il percorso di ANTICHI ORGANI DEL CANAVESE alla riscoperta e alla valorizzazione dell’importante patrimonio organario costituito sul finire dell’Ottocento. Chiesa di S. Bernardo - Campomorone (Ge). Emanuele Fresia e Rodolfo Bellatti.

Holidays for organ: venti  capolavori del repertorio leggero, arrangiati ed eseguiti da Roberto Cognazzo sul Carlo Vegezzi-Bossi 1890 della Chiesa di S. Gaetano da Thiene in Torino. 

Canavese On Line